crostata lamponi e ciocco bianco2

500 gr di farina
250 gr di ricotta
170 gr di zucchero
3 tuorli
1/2 bustina di lievito vanigliato°
3 gocce di essenza di limone o scorza grattugiata
1 pizzico di sale

330 gr di marmellata di lamponi Rigoni di Asiago
zucchero a velo
100 gr di pepite di cioccolato bianco (o grattugiato)

Nel robot con le pale mettere la farina, la ricotta, lo zucchero, i tre tuorli, un pizzico di sale, 1/2 bustina di lievito e 3 gocce di essenza di limone, azionare fino a formare la classica palla, nel caso servisse unire un goccio di latte, avvolgere nella pellicola e conservare in frigo un’ora. Accendere il forno a 180°, riprendere la pasta, prelevarne 3/4 e stenderla per foderare una tortiera alta, diam 24 . con il bordo sganciabile. Ungere lo stampo (io uso uno staccante, ma va bene anche dell’olio), stendere la frolla ed eliminare l’eccesso, bucherellare il fondo quindi coprirlo con uno strato di cioccolato bianco, serbandone un cucchiaio per la decorazione finale. Distribuire delicatamente la marmellata* quindi ricavare le strisce per la decorazione. Una volta terminato il decoro, infornare per 30 minuti o finchè risulterà cotta e dorata. Lasciar intiepidire prima di spostare sul piatto da portata. Al momento di servire spolverizzare con zucchero a velo e spargere le pepite rimaste (a dolce completamente freddo o si scioglieranno!)

* la marmellata della Rigoni ha la caratteristica di essere molto morbida a temperatura ambiente, altre marmellate è opportuno vengano scaldate leggermente prima di distribuirle o si corre il rischio che il cioccolato resti attaccato al cucchiaio.
° non omettere il lievito, è indispensabile affinchè la base non venga dura come una pietra vista l’assenza del burro!