600 gr di farina Premium Pasta Spadoni
300 ml di latte circa
3 cucchiaini colmi di nero di seppia Tec-Al

400 gr di cozze
1 cuore di brodo pesce
prezzemolo tritato
vino bianco
4 cucchiai di olio evo
aglio in polvere macianato

Nel robot da cucina mettere la farina e il nero di seppia, aggiungere a filo il latte fino a raggiungere la grana di un cous cous grosso. (potrebbero servire più o meno dei 300 ml di latte, dipende dalla farina). Prelevare la pasta, avvolgerla nella pellicola e lasciarla riposare almeno una decina di minuti.
Stendere la pasta e ricavare le tagliatelle, portare a bollore l’acqua leggermente salata (la pasta è già salata di suo per via del nero di seppia).
In un capiente tegame scaldare l’olio con l’aglio, unire le cozze e insaporire un minuto, sfumare con abbondante vino bianco, unire il prezzemolo tritato e un cuore di brodo gusto pesce. Cuocere una decina di minuti facendo in modo che il fondo di cottura non asciughi del tutto. Buttare le tagliatelle in acqua e scolarle dopo un paio di minuti circa, trasferendole nella padella con le cozze dove, grazie al fondo di cottura termineranno di cuocersi assorbendo il liquido e lasciando la preparazione cremosa ma asciutta. Servire subito.

Annunci