500 gr di spinaci surgelati
250 gr di ricotta
100 gr di Emmenthal
50 gr di parmigiano grattugiato
6-7 albumi *
1 porro
olio, burro
sale,pepe
pangrattato
Affettare sottilmente la parte bianca del porro e farla stufare dolcemente per qualche minuto finchè si sarà imbiondita in una padella con un goccio d’olio e una noce di burro, quindi unire gli spinaci strizzati e cuocere a fuoco vivo, mescolando spesso, finchè avranno perso quasi tutta l’acqua e risulteranno asciutti. Spostarli su una tagliere e tritarli a coltello, lasciarli intiepidire.
In una ciotola mescolare alla ricotta l’Emmenthal e il formaggio grattugiati, sale e pepe e infine le uova, amalgamandone una alla volta. Ungere con del burro uno stampo diam 20, meglio se a cerniera, e spolverizzare di pangrattato. Unire al composto di uova gli spinaci, mescolare con cura e trasferire il composto nello stampo. Cuocere in forno a 180° per 30-40 minuti e comunque finchè il bordo, ben dorato e rappreso,  tenderà a staccarsi dalla teglia e l’interno risulterà asciutto.

NB: ovviamente si possono usare delle uova intere (in caso, 5 che vanno sbattute prima di aggiungere la ricotta e i restanti ingredienti) invece che solo gli albumi, ma essendo già ricca di formaggio e verdure, non si sente la mancanza dei tuorli, consentendo di alleggerire parecchio la preparazione.

Ricetta tratta da Giallo Zafferano

Annunci