400 gr di farina per pane bianco Molino Spadoni
75 gr di pecorino romano ridotto a cubettini
75 gr di noci tritate grossolanamente
280 ml di acqua tiepida
1 bustina di lievito (contenuta nella confezione)
2 cucchiai di olio evo+altro per lo stampo

Si può fare a mano, nel robot o nella macchina per il pane.
Io ho usato un robot e le pale di plastica.
Inserire tutti gli ingredienti, tranne le cipolle, nel boccale e azionare ad intermittenza la rotazione, lasciando lo sfiato aperto in modo da far uscire il calore e non surriscaldare l’impasto. Quando sarà omogeneo unire i 100 gr di cipolle, ormai fredde, precedentemente rosolate in una padella con un goccio d’olio e una noce di burro finchè saranno dorate.
Trasferire la palla in un contenitore, coprirlo con un telo e farlo lievitare in un posto tiepido, 28° circa, per 15 min.
Oliare bene uno stampo da pagnotta o da plum cake (io per mezzo kg di farina ho fatto due stampi da plum cake, uno da 0.5 lt e uno da 1.5 lt) dividere l’impasto e distribuire le cipolle rimaste sulla superficie. Lasciare lievitare altre tre ore sempre coperto in un posto tiepido.
Infornare in forno caldo a 200° per 25 minuti. Con il mio forno a gas, questo tempo è stato sufficiente a cuocere perfettamente il pane lasciandolo asciutto e croccante fuori e morbido dentro. Altrimenti sformare il pane e posizionarlo direttamente sulla gratella del forno altri 10 min.

Annunci