150 ml di succo di frutta (qui ananas)
150 gr di zucchero *(da 50 a 150)
1 cucchiaino colmo di pectina in polvere
1 cucchiaio di succo di limone

In una pentola unire zucchero e pectina, quindi aggiungere mescolando il succo di frutta e poi quello di limone.
Mettere sul fuoco e, mescolando, portare al bollore.
Al momento del bollore il composto comincerà a gonfiarsi, un po’ come fa il latte, regolare l’intensità del gas, in modo che sia gonfio più possibile, ma rimanendo stabile e senza traboccare.
Lasciar bollire una decina di minuti mescolando di tanto in tanto.
Intanto tenere a portata di mano il contenitore in cui andrà versata la gelatina e, se necessario, un bricco con il beccuccio per colarla.
Trascorsi i 10 minuti, spostare la gelatina dal fuoco e mescolare per far scendere la schiuma, il composto ritornerà quasi del tutto trasparente; velocemente versarlo nel bricco e quindi colarlo negli stampi.
Lasciare a temperatura ambiente finchè non è possibile passare lo stampo in frigorifero, dove riposerà 4-6 ore prima di essere sformato.

Note importanti:

*La dose di zucchero è variabile in base al succo di frutta utilizzato, non incide però solo sul sapore, ma anche un sulla consistenza.
Per gelatine che tengono forme come quelle in foto (o quelle degli stampi dei cioccolatini) servono 150 gr di zucchero altrimenti, se si mettono in un contenitore liscio e si tagliano poi i quadretti quando è solidificato, la dose di zucchero può diminuire fino a 50 gr per dose.
Le gelatine fatte con 50 gr di zucchero per dose, vengono più morbide, si possono tagliare, ma non tengono le forme degli stampi in maniera precisa.

Per fare gelatine con forme particolari, serve un po’ di pratica;
La gelatina è compatta già dopo un paio d’ore di frigo, ma ha comunque bisogno di riposo per stabilizzarsi del tutto consentire una sformatura migliore, non serve passarla in freezer.
In alternativa si può versare il composto in un contenitore lineare da cui sarà più facile ricavare poi le caramelle
Con queste dosi si riempie uno stampo di silicone di quelli da cioccolatini.

Tovaglia Glicine creata da Giardino di Rose

Advertisements