250 gr di farina che lievita Molino Spadoni
150 gr di burro +  per la teglia
250 gr di zucchero
4 uova
200 ml di yogurt al limone
succo di un limone

300 gr di zucchero a velo
qualche cucchiaino di succo di limone e di acqua

Tirare fuori burro e uova qualche ora prima in modo che siano a temperatura ambiente. Lavorare il burro morbido a crema assieme allo zucchero, quindi unire un uovo alla volta sempre sbattendo in modo che si amalgami perfettamente. Poi aggiungere lo yogurt e incorporarlo. Infine unire la farina e quando sarà tutto omogeneo il succo di limone.
Imburrare  uno stampo diam. 24 versare l’impasto e cuocere in forno caldo a 180° per 35-40 minuti.
Lasciar intiepidire il dolce e sformarlo, quindi lasciarlo raffreddare completamente. Posizionare la torta ormai fredda su una gratella con sotto un foglio di cartaforno, preparare la glassa incorporando allo zucchero a velo 2-3 cucchiaini di succo di limone. Aggiungere poi, sempre un cucchiaino alla volta, dell’acqua fino a raggiungere la consistenza ideale che dev’essere corposa per ottenere l’effetto bianco intenso, ma anche un po’ scivolosa, altrimenti non colerebbe lungo il dolce. Più la glassa è liquida più risulterà trasparente. Glassare la torta partendo dal centro aiutandosi con una spatola e posizionarla in frigo a solificare. Si conserva a temperatura ambiente.
I decori sono fatti mettendo uno stencil su un foglio di cartaforno e ricavando la sagoma, riempita poi con ghiaccia reale colorata e lasciata seccare all’aria.

Ricetta tratta da francescav

Annunci