3 melanzane lunghe (di cui una più piccola)
220 gr di spaghetti
450 gr di cubetti di pomodori
5 cucchiai di olio evo Dante 100% italiano
4 foglie di basilico
ricotta salata Caseificio Spadi
1 spicchio d’aglio
sale

 

Tagliare le 2 melanzane grosse uguali al di sopra del picciolo, in questo modo resteranno intere e compatte anche dopo cotte. Incidere la polpa lungo il perimetro lasciandone circa 1 cm e asportare l’interno ricavando così, una barchetta. Spennellare l’interno con l’olio, disporre le melanzane in una teglia, coprirle con l’alluminio e cuocerle, in forno caldo a 180° per 30 minuti. (Controllare che la siano cotte, altrimenti proseguire finchè saranno morbide ma consistenti)
Nel frattempo tagliare a dadini la polpa ricavata dalle due melanzane e anche la terza, senza sbucciarla; mettere il tutto in uno scolapasta con del sale grosso e lasciar riposare 20 minuti.
Preparare la salsa: scaldare2 cucchiai di olio in un tegame con uno spicchio d’aglio, quindi unire i cubetti di pomodoro, il basilico e il sale, cuocere 15 minuti. Eliminare l’aglio e frullare il tutto a crema.
Mentre si cuoce la pasta saltare i cubetti di melanzana (lavati e strizzati) in una padella con un cucchiaio di olio. Quando la pasta è cotta unirla alle melanzane e a 3/4 del sugo mescolando con cura.
Adagiare le melanzane cotte in una pirofila e riempirle di spaghetti facendoli su a matassina sulla forchetta, terminare nappando con la salsa (meno due cucchiai per la decorazione).
Spolverare con abbondante ricotta salata a lamelle e infornare le melanzane a 220° per 10 minuti.
Distribuire un cucchiaio di salsa in ogni piatto e adagiare sopra la melanzana calda.

 

Ricetta tratta da La cucina degli Angeli

Annunci