200 gr di riso Aquerello
150 gr di gamberi già sgusciati
130 gr di piselli già cotti
20 gr di funghi secchi
40 gr di burro
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
1 bicchierino di brandy o cognac
1 bicchiere di vino
1 spicchio d’aglio
brodo vegetale caldo
mezza cipolla tritata finemente
sale, pepe

Rosolare la cipolla nel burro assieme allo spicchio d’aglio che, appena colorito, va tolto. Versare il riso tostandolo qualche minuto, quindi sfumare con il brandy e successivamente, appena sarà evaporato tutto, con il vino bianco.
Quindi aggiungere i funghi precedentemente rinvenuti in acqua, il concentrato di pomodoro sciolto in un po’ di acqua calda, sale pepe e un paio di mestoli di brodo. Procedere alla cottura del risotto come al solito, aggiungendo brodo quando serve e mescolando di tanto in tanto. Prestare particolare attenzione a questo tipo di riso, assorbendo molto i condimenti, va curato con maggior attenzione affinchè non attacchi.
A metà cottura,  circa 7 minuti, aggiugnere i gamberi in modo che abbiano il tempo di cuocere. Quando mancano pochi minuti alla cottura, inserire anche i piselli e mescolare delicatamente.
Regolare bene il brodo in modo che a fine cottura il risotto risulti asciutto ma non secco.
Impiattare e servire ben caldo.


Annunci