500 gr farina per pizza Molino Rosignoli
20 gr di lievito di birra
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di malto
50 gr di burro morbido
75 ml di acqua tiepida
75 ml di latte tiepido

Tirare fuori il burro per tempo in modo che sia a temperatura ambiente al momento di usarlo, nel caso non fosse possibile scioglierlo a fuoco dolcissimo.
Intiepidire acqua e latte e scioglierci dentro il lievito.
Nel robot mettere la farina, il malto, il burro e mentre lavora, aggiungere a filo,  il liquido con il lievito sciolto. Quando sarà abbastanza omogeneo, unire il sale. Lavorare l’impasto qualche minuto quindi trasferirlo in una ciotola infarinata, coprirlo e metterlo a lievitare fino al raddoppio.
Mettere a scaldare una pentola con acqua e 2 cucchiai di bicarbonato.
Prendere la pasta, lavorarla ripiegandola su sè stessa un paio di minuti minuti quindi dividerla in porzioni grandi come un arancia e ricavarne dei filoncini lungi circa 80 cm, ripiegarli per formare il brezel e disporli su un foglio di cartaforno.
Tuffare un brezel alla volta nell’acqua in ebollizione e cuocerlo per 1 minuto, quindi appoggiarlo su un telo ad asciugare.
Accendere il forno a 220° così mentre arriva in temperatura i brezel finisco di asciugarsi.
Cospargerli di sale grosso  e infornarli finchè saranno coloriti.
Caldi/tiepidi sono migliori, nel caso avanzassero basta scaldarli 5 minuti in forno.
Questa ricetta non prevede che vengano spennellati con il rosso d’uovo prima di infornarli perchè, dopo aver provato una volta, l’odore d’uovo che è rimasto sopra i brezel non ci è piaciuto, si puà sostituire con un goccio di latte.

Pizzo rettangolare ICookCake

Annunci